Come evitare i pericoli di Internet

di | 28 Giugno 2013

In questo post non parlerò del lato software e tecnico della Rete,ma di quello umano e sociale.

I pericoli su Internet sono tanti,specialmente per i minori,e ,a volte,per le donne.

Adesso darò dei consigli (soprattutto per i minori) per evitare problemi:

Sui Social Network non date l’amicizia a tutti
Sui social network (Facebook,Twitter) non bisogna dare l’amicizia a cani e porci,ma bisogna porsi dei limiti (amici,conoscenti,compagni di scuola).Dovete dare davvero l’amicizia a quell’utente conosciuto ieri su ask.fm

Non frequentare aree di chat pubbliche
Le aree di chat pubbliche sono notoriamente pericolose,in quanto anonime e non andrebbero frequentate.

Non incontrare le persone conosciute su forum/chat
Se conoscete qualcuno su un forum o una chat non incontratelo e rifiutate eventuali sue richieste
Siate vaghi nel dare informazioni
Se una persona vi chiede di dove siete,siate vaghi.Per esempio,se abitate a Codigoro,scrivete Ferrara,o Emilia Romagna.Se siete stronzi scrivete Italia o Unione Europea.
Se siete ragazze,usate un nickname neutro
Se dovete scegliervi un nickname usate e uno neutro.Se vi chiamate Valentina scegliete Val o Simone,se volete divertirvi un po’.
Se siete minorenni e qualcuno vi chiede foto rifiutate
Se siete minorenni e qualcuno vi chiede una foto rifiutate gentilmente.Se insiste Bloccatelo e segnalatelo.
Se siete adolescenti,non mettete su Internet foto troppo sexy
Questo consiglio è rivolto soprattutto alle ragazze.Se avete 13-17 anni non mettete foto troppo svestite.È capitato che foto del genere venissero riciclate da degli Sporchi maiali (mi sono trattenuto nel descrivere i pedopornografi e i pedofili) in siti pedofili e pedopornografici.
Non dare mai numeri di telefono
Se qualcuno chiede un numero di telefono o informazioni sensibili Bloccatelo subito.
Se avete meno di 14 anni non mettete foto sui Social Network
Questo consiglio è un pochino esagerato,però è meglio prevenire che curare.
Questi sono consigli di base.Sui siti delle Forze dell’Ordine ci sono cose molto più complete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *