Archivi autore: Mike Sciking

Usare Usenet oggi e leggere i newsgroup

Da piccino, quando leggevo durante le mie scorribande informatiche dei “Newsgroup”, magari sui libri di Paolo Attivissimo, rimanevo affascinato: l’idea era interessante ma, già, all’epoca non era facile accedervi dato che molti provider italiani avevano già rimosso i propri news server. Qualche tempo fa (a febbraio, per la precisione) mi sono informato un po’ sul… Leggi tutto »

OBS vs StreamYard: cos’è meglio?

Ho terminato finalmente la mia prima live con OBS, dopo mesi con StreamYard, che ho avuto occasione di provare sia in versione gratis che in versione premium (quella da 22€ al mese). Ecco, finalmente potrò farvi un piccolo paragone tra questi servizi. E, come al solito… Non c’è uno migliore! Dipende sempre da ciò che… Leggi tutto »

Mi son rotto le balle: passo a ClassicPress

Piccola nota: avevo programmato questo post il 22 aprile ma, siccome WordPress è scemo forte, non l’ha pubblicato. Bah. Ok, vi svelo un segreto: non amo molto l’editor a blocchi, infatti su questo blog ho installato il plug-in Classic Editor per usare l’editor classico. Però, sul mio blog personale, ho tenuto l’editor a blocchi, con… Leggi tutto »

Il mio account FB… Hackerato da FB!

Ok, secondo articolo straordinario in pochi giorni… Ho gli Dhei contro. Essenzialmente, qualche ora fa apro Facebook e mi annuncia che sono bloccato. Ma non perché ho scritto qualcosa di brutto, ma perché temono che io sia stato hackerato. Perché ovvio, ogni giorno vengono violati account con una password da 23 caratteri e autenticazione a… Leggi tutto »

Compare like e react con FastFaceLikes

Qualche tempo fa ho attivato Adsense sul blog e, siccome non sono molto egoista, ho deciso di spendere qualcosina per portarvi contenuti sul blog. Per la precisione, dato che qualcuno mi aveva chiesto come comperare like su FB, ho speso 2 dollari per acquistare delle react su Facebook. Dopo una breve ricerca ho trovato FastFaceLikes,… Leggi tutto »

Progettino: un uptime monitor molto semplice

La mia rete è piccina, ho solo due dispositivi che si suppone debbano restare accesi a lungo: un server tuttofare (VPN, Docker e altro) e un server stampa.  Ergo, mi sono sviluppato un uptime monitor, non per misurare il tempo di attività ma il tempo di accensione del sistema. La soluzione che ho scelto non… Leggi tutto »