Perché ho scelto Linux Mint al posto di Ubuntu

di | 27 Luglio 2013

In questo post vi dirò perché ho adottato Mint al posto di Ubuntu.

Personalmente è stato un caso.
Avevo una ISO di Mint 13 per prova e l’avevo messa su una chiavetta.
Dovevo reinstallare Ubuntu sul Netbook e avevo questa chiavetta con Mint sottomano,la installai.
La trovai subito più facile e leggera.Vi riassumo i motivi più importanti per passare a Mint:
Mint ha MATE preinstallato 
Mint ha più DE rispetto a Ubuntu.Una delle due edizioni principale i usa MATE,il mio DE  preferito.
È configurato “alla Windows” ma bastano due clic per averlo alla vecchia maniera
Mint ha più software
Mint ha molti più software preinstallati,come il tool per usare i driver Wireless di Windows e anche GIMP.
Mint è più leggera e si avvia più velocemente
Mint è leggermente più reattiva di Ubuntu.All’avvio è più veloce perché non carica servizi di Ubuntu come Ubuntu One.
Mint crasha meno
Non so il motivo,ma crasha meno.
Mint non ha l’elefantiaco Software Center
Mint non ha Ubuntu Software Center (comunque installabile),ma un più leggero Gestore Software,che non occupa tutta la RAM durante le ricerche.
Mint ha il DM mdm 
Mint ha un DM molto leggero e molto bello.
Mint preinstalla tutti i Plugin
Mint preinstalla gran parte dei Plugin necessari all’utente comune.

2 pensieri su “Perché ho scelto Linux Mint al posto di Ubuntu

  1. Moreno Trovò

    concordo con te..pure io sono arrivato a mint quasi per caso e personalmente lo trovo più reattivo di ubuntu e quindi per il momento è il mio preferito

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *