Come rendere la propria rete Wireless sicura

di | 29 Agosto 2013

Io normalmente non mi occupo di Hardware,ma di questa cosa voglio occuparmi perché è una cosa che riguarda molti utenti.

Cioè la sicurezza delle connessioni Wi-Fi.
Molto spesso le connessioni sono fornite di default senza cifratura o con cifrature assurde.
Cominciamo con le basi.
Se il vostro router offre il WPA2 attivatelo,è essenziale per una buona sicurezza.Diffidate dal WEP ed evitate,se possibile,WPA semplice.
Se nel router ci sono chiavi preimpostate cambiatele subito.
Sono molto note e una rete con queste chiavi è crackabile con software come WPAtester.
Poi dovete cambiare l’SSID (nome della rete)
Se volete (e potete) create una rete nascosta,ma è scomodo,però vi rende più sicuri.
DHCP
Il DHCP è una tecnologia che da un IP automaticamente ad ogni connessione.È sicuramente utile,evitando smanettamenti,ma è un rischio per la sicurezza.Infatti se un intruso entra nella vostra rete otterrà un IP subito e potrà navigare.Se sapete impostare gli IP a mano disattivate il DHCP,ma non è essenziale.
MAC Address
C’è un modo molto semplice per impedire agli intrusi di media classe di navigare a scrocco,cioè mettere un controllo al MAC Address (nulla a che fare col buon prodotto Apple).
Ogni dispositivo di rete ha un MAC Address (modificabile con difficoltà).
Voi potete impostare il vostro router in modo che accetti solo determinanti MAC Address.
È sicuramente una buona contromisura,ma non va usata da sola.
Però ha una scomodità.
Mentre impostare l’IP manualmente è facile (per chi ci sa fare) e si fa sul dispositivo che si connette,per aggiungere un nuovo MAC Address consentito bisogna smanettare (scoprire il MAC Address e ,da PC autorizzato,aggiungerlo.
Se non connettete spesso nuovi dispositivi usate questa contromisura.
Ecco i consigli per avere un wifi sicuro (ed essere sicuri):

  • Proteggete al vostra rete con l’ultimo protocollo disponibile.NON USATE EVENTUAI CHIAVI DI FABBRICA,sono molto note (di pubblico dominio).
  • Per comunicazioni private e transazioni finanziare attaccare il PC al cavo Ethernet.
  • Spegnere il Router quando non è in uso.
  • Attivare (se presente) il firewall hardware integrato.
  • Schermare con della carta stagnola le zone dove non volete si riceva il segnale.
  • Usate password complesse e cambiatele spesso.

Ciao da Sciking

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *