La ‘Directioner’ che ha ucciso il suo cane? Fake! (Anche nel 2015)

di | 14 Settembre 2013

Aggiornamento 29 marzo 2015 14:56
In seguito all’abbandono del “musicista” Z.Malik la bufala è tornata in circolazione. Come fatto notare da alcuni siti antibufala molte foto del genere, cosi come foto autolesionistiche, sono false e vecchie.

Se seguite la pagina su Facebook del blog avrete notato che ho postato una notizia di Giornalettismo (http://www.giornalettismo.com/archives/1103835/la-fan-degli-one-direction-che-uccide-il-suo-cane-per-un-tweet/),comunque diffusa anche da altre fonti,di una ‘Directioner’ (un neologismo per chi è fan della “band” One Direction) che avrebbe ucciso il suo cane perché la sopracitata “band” non la seguiva sul Social Network Twitter.

Comunque ,secondo me,una bella accusa per istigazione a delinquere non gliela toglie nessuno!
Comunque è un fake (una specie di bufala).
Questo dimostra che anche i mezzi di informazioni più importanti sbagliano.
Mi raccomando,fate come me.
Controllate ogni articolo col metodo antibufala,anche se di fonti importanti.
 
Ciao da Sciking
PS Ecco l’articolo 414 del codice Penale:
Istigazione a Delinquere.
Chiunque pubblicamente istiga a commettere uno o più reati è punito, per il solo fatto dell’istigazione:

1) con la reclusione da uno a cinque anni, se trattasi di istigazione a commettere delitti;
2) con la reclusione fino a un anno, ovvero con la multa fino a euro 206, se trattasi di istigazione a commettere contravvenzioni.
Se si tratta di istigazione a commettere uno o più delitti e una o più contravvenzioni, si applica la pena stabilita nel n. 1.
Alla pena stabilita del n. 1 soggiace anche chi pubblicamente fa l’apologia di uno o più delitti.
Fuori dei casi di cui all’articolo 302, se l’istigazione o l’apologia di cui ai commi precedenti riguarda delitti di terrorismo o crimini contro l’umanità la pena è aumentata della metà. (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *