Le leggi sulla pirateria

di | 17 Settembre 2013

ATTENZIONE:IN CASO DI COMPRENSIONI ERRATE E/O ERRORI NEL POST IO NON MI ASSUMO ALCUNA RESPONSABILITÀ.USATE QUESTE INFORMAZIONI A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO.

Su Internet non ho trovato mai un articolo decente che spiega le leggi sulla pirateria e o rischi.
Ho cercato sul web e ho trovato qualcosa.Quindi in questo articolo vi spiegherò le leggi sulla pirateria e i rischi connessi all’attività.
La legge di riferimento sulla pirateria e il P2P è il famoso Decreto Urbani (http://www.interlex.it/copyright/4833a.htm).

Sostanzialmente se scaricate opere d’ingegno con Copyright per trarne profitto (quindi anche se risparmiate) rischiate da 1 a 5 anni di reclusione e da 2’500 a 15’000 euro di multa.
Lo so,è assurdo (è quasi quanto la pena per Omicidio Colposo),ma è la legge.
Quindi è meglio non piratare e comprare i software (io faccio così) o,se preferite,passare alle alternative libere come GNU/Linux e simili.
E se volete risparmiare?
Non serve piratare Windows!
Basta usare GNU/Linux,OpenOffice e simili 😉
Ciao da Sciking  

2 pensieri su “Le leggi sulla pirateria

    1. Sciking

      Beh.
      In teoria possono,ma la Cassazione ha detto di non far condannare i privati (vanno solo multati di 1’000€ circa).

      Ciao da Sciking

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *