OS X Mavericks : Recensione

di | 30 Gennaio 2014

Ho provato OS X Mavericks su un Mac Mini 5,1 con processore i5 da 2.3 GHz,8 GB di RAM e 500GB di Hard Disk. Lo uso da un po’ e ho deciso di “recensirlo”.

Cominciamo:
Tempi di Boot:
Consentitemi ,ma è vergognoso.Si avvia più velocemente il Netbook (con 1/8 della RAM e 1.5 GHz di processore) con Mint. Potrei bere (e preparare) un caffè nel tempo in cui si avvia. Delusione completa.
Stabilità:
Il sistema è stabile, ma le app di sistema qualche volta si impallano (a me è successo 3-4 volte).
Onestamente la trovo stabile quanto una distro Linux media, nulla più,nulla meno. Mi sono trovato meglio con LMDE, ma sicuramente Mavericks è stabile per un uso comune.
Interfaccia Grafica:
Indubbiamente bellissima, ma onestamente ritengo più usabile MATE.
La Dockbar è comoda come lanciatore rapido, ma per aprire un software poco usato bisogna fare un giro dell’oca incredibile. Era meglio nel Mac OS 9.
Comunque è usabile ed è molto bella.

Programmi inclusi:
OS X Mavericks include :
Mac App Store (per scaricare App)
iBooks (per gli ebook)
Mappe
Mail
Messaggi
Calendario
Contatti
Promemoria
Time machine (per i backup)
FaceTime (Videochiamate)
PhotoBooth (Videocamera)
Include anche il Finder (programma di gestione del file System,secondo me orrido), il terminale (Bash) e varie Utility di sistema (anche i programmi canonici di Unix, se siete amanti della riga di comando).
È una buona dotazione di programmi. Sono quasi tutti ottimi, tranne il Finder.
Lo trovo veramente brutto e difficilmente usabile. Preferisco di gran lunga i programmi equivalenti Linux, hanno molte più funzioni.
Programmi installabili:
Ci sono abbastanza programmi per OS X ,che può contare anche sui software della comunità Linux, che vengono spesso portati su OS X (sempre Unix è, alla fine).
Notabili anche i vari programmi professionali esistenti solo per OS X.
Funzioni interessanti:
La funzione più interessante che ho trovato è quella della dettatura,che da risultati discreti anche con microfoni (o meglio webcam) schifosi. Si può migliorare (ma è già buona così) scaricando 800 MB circa di pacchetti.

Funzioni aggiunte:
Si possono scaricare automaticamente gli aggiornamenti di sistema e delle app (non lo faccio su iOS e non lo farò su OS X).
Sono stati inseriti i Pannelli nel Finder (roba che su Linux c’è da secoli) e anche i Tag (bella idea!).
Safari è stato migliorato, ma mi tengo Chrome (è l’unico OS dove mi gira bene).
È stato inserito il Portachiavi iCloud. Non mi piace molto l’idea che le mie password siano in giro, ma la funzione in se può essere comoda.
È stato migliorato l’impianto delle notifiche (simili a GNOME 3, ora).
È stata inserita una funzione che riduce il consumo di batteria nei Notebook e un Boost che velocizza le applicazioni più pesanti

Personalizzazione:
Per me ,che provengo da Linux,è veramente opprimente. Non si possono fare molte delle personalizzazioni che su Linux (o meglio, su X) si fanno con due clic. Il problema è che mentre molte delle personalizzazioni che si fanno sono ‘idiote’,una che volevo fare io è utile.
Volevo ingrandire tutti i font di sistema. Su Windows si fa in 3 clic,su Mint in una mezza dozzina,mentre su OS X non ho trovato alcuna funzione.Vabbè, modificherò ogni software.

Voto: 8-
Commento: È sicuramente un ottimo sistema operativo, abbastanza facile da usare. Introduce alcune novità rispetto al suo predecessore e come primo approccio a OS X è ottimo. Ha una buona dotazione software, sicuramente superiore a quella di Windows (ma non a quella di molte distribuzioni GNU/Linux). È molto stabile, anche se a volte gli applicativi di sistema crashano e si blocca. I servizi iCloud sono carini, ma preferisco tenermi le soluzioni ibride.Secondo me l’aggiornamento conviene, specie se usate applicazioni pesanti.
Commento alla votazione:Se si fosse avviato in tempi decenti probabilmente 8 lo prendeva.
Purtroppo non ho modo di testare le due innovazioni più significative (Essendo un fisso la batteria non è un problema e non uso applicazioni pesantissime).Se funzionassero correttamente un 8.5 lo meriterebbe
Commento personale al SO:Non mi ha stupito come pensavo. Da quello che leggevo (e che mi dicevano)  dovevo rimanere molto stupito,ma onestamente sono solo stato a mio agio, mi trovo meglio con il  DE MATE.
Abbassa il voto il Finder. È un programma essenziale,ma secondo me è difficile da usare…preferisco di gran lunga Thunar (e company) su Linux. Il terminale mi è servito qualche volta per risolvere problemi e per comodità, ma non è un uso smodato.
Comunque mi piace e vi consiglio l’aggiornamento.

PS. Ovviamente le mie impressioni potrebbero cambiare,e in quel caso cambierò la recensione.
PPS. Se usate Linux non vi troverete molto spaesati, specie se usavate GNOME (2 o 3)
Se vi interessa comunque su quel Mini una qualsiasi distro di Linux la metto…sono orientato a Mint 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *