Altair: Il PC a basso costo

di | 8 Dicembre 2014

Prima del ’75 il PC era “semplice”, era piccolo. Ma costava. Non così tanto da buttarlo fuori dalla categoria personal, ma di sicuro non da metterlo in ogni casa. Il costo medio era di 1500-2000$ dell’epoca.
Ma Altair riuscì ad abbassare i prezzi e vendette il suo PC a 439$ (circa 1600$ di oggi).
L’Altair 8800 si programmava con degli interruttori in binario, ma dei volenterosi giovani, tali Bill Gates e Paul Allen, crearono il Microsoft BASIC, poi adattato a moltissimi microcomputer (va detto che molti usavano copie illegali, dato l’alto costo del BASIC, 500 Dollari da solo. Con una espansione, spesso difettosa, 75).  Tutti sappiamo com’è andata a finire.
L’Altair introduce l’innovativo BUS standard S-100, ma non era molto evoluto rispetto ai PC dell’epoca. Non aveva monitor (venne introdutto successivamente ma, da quel che noto, in pochi esemplari), si programmava ad interruttori e senza il BASIC opzionale bisognava usare il macchinoso binario.

Una pubblicità

Comunque dato il basso costo e la buona diffusione mediatica fu una grande spinta verso l’informatica per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *