NSA hackerata: Dunque?

di | 19 Agosto 2016

Nota: Articolo pubblicato originariamente su Lombardia Incoeu sulla vicenda, qui tradotto con qualche adattamento e correzione.

È una notizia di questi giorni: la NSA è stata haclerata e dei software che sfruttano delle vulnerabilità top secret, del 2013, sono pubblici. Nei fatti, il rischio c’è anche oggi, perché le vulnerabilità, ovviamente, sono ancora aperte e la chiusura non è ancora iniziata. E pensare che nel secondo pezzo di rilasci, all’asta tramite Bitcoin, si dice che ci sia di peggio.

Nei software scoperti, ed è solo la punta dell’iceberg, ci sono dei tool per bucare firewall hardware di varie marche per intercettare il traffico ed entrare senza user e password.

E ora la nostra domanda a chi pensa che sia giusto mettere volontariamente vulnerabilità nel software, come nel caso Apple vs FBI perché tanto rimangono segrete: Lo pensate ancora?

Volete i link? Beh, visitate il canale 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *