C’è davvero differenza tra computer e calcolatrice programmabile?

di | 15 Novembre 2017

Una delle cose che leggo spesso sulla Programma 101 è che non è un proprio un computer ma è più una calcolatrice programmabile.

Nel 2017 indubbiamente è vero, ma la Programma 101 non è uscita nel 2017!

Fino agli anni ’70 il computer, come da nome, serviva principalmente a fare calcoli. A volte, con memoria sufficiente e opportuni accrocchi si riusciva ad usare un computer per altro, ma erano giochi per hacker e poco più. Un uso più generale del computer si vide, per noi, con gli home computer.

Ma fidatevi, il vostro carrozzato PC ha molto più in comune di quanto crediate. A un certo punto anche l’istruzione del vostro linguaggio ad altissimo livello quasi umano diventa un’istruzione assembly molto simile a quello della P101.

A un certo punto la grafica del vostro FIFA 18 si traduce in “schiaffa il colore 0100 1100 1011 1000 qui” e anche il messaggio che mandate al vostro ragazzo diventa un volgare messaggio binario pari pari a quello che potete leggere da una cartolina magnetica.

La distinzione tra computer e calcolatrice programmabile ha sicuramente senso da quando il computer non è più uno strumento principalmente atto a risolvere calcoli anche per l’utente che lo usa, mentre la calcolatrice programmabile resta uno strumento meramente di calcolo.

Ma quando il computer era per sua definizione una calcolatrice veloce e programmabile una differenza del genere non avrebbe avuto alcun senso. Ed è per questo che la P101 è un computer. E per le varie ragioni che vi ho narrato per vario tempo è un personal computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *