Davvero Windows è più facile di GNU/Linux?

di | 18 Agosto 2013

Una delle cose che sento più spesso è che Windows è facile e più user-friendly di GNU/Linux,ma secondo me non è così.

Farò un confronto tra Linux Mint 13,Windows XP e Windows 7.
Non valuterò Vista per fare un piacere a Windows e 8 perché è un po’ di nicchia 😉
Installazione
L’installazione di Windows XP e 7 ,come quella di Mint,dura circa 30-45 minuti.
Software Preinstallato
Windows XP preinstalla un browser (Internet Explorer,un colabrodo) e un programma di email (Outlook,ancora più colabrodo).Installa anche un firewall,ma è un colabrodo (non controlla nemmeno i pacchetti in uscita).Windows 7 preinstalla sempre IE (non sicurissimo,ma decente),ma non installa il client email,dovete farlo voi.
Linux Mint preinstalla Firefox (ottimo browser) ,Thunderbird (per le email),GIMP (per il fotoritocco) LibreOffice (Suite d’ufficio,che su Windows va installata separatamente,e se volete Office dovete pure pagare)software multimediali (che non spifferano a tutti i vostri dati come Media Player),Lettore PDF,Gestore di archivi ,download manager (wget) e molto altro.Gratis.

Sicurezza
XP integra un Firewall che definire osceno è poco.7 integra Windows Defender (firewall),che è già meglio.Ha anche UAC,ma essendo molto fastidioso (si attiva per nulla e ci mette molto) molti utenti lo disattivano.Mint 13 include un ottimo firewall.L’antivirus (sui normali PC) non serve
E ora dopo questo confronto passiamo a fare le cose più comuni:
Installare Applicazioni
Windows:
Andare su un sito specializzato (o meno…),scaricare l’exe o l’msi,scansionarlo con l’antivirus (ce l’avete,vero?),pregare che non sia un nuovo virus.Cliccare sull’instaler,leggere una licenza (e annessi adware),cliccare 5-6 volte avanti,evitare le tool bar e spesso riavviare
Linux Mint:
Aprire il Gestore Software (o synaptic) digitare il nome del programma,cliccare su installa,mettere la password ed è fatto.
Se si vuole usare il terminale basta dare sudo apt-get install seguito dal nome del pacchetto.
Per installare programmi scaricati basta cliccarli.
Cambiare design
Windows:
Scaricare uno Skin Pack da siti di dubbia reputazione,scansionarlo,installarlo,sperare che non mandi a puttane Explorer.exe e ,di conseguenza Windows,riavviare e sperare che si avvii (non esagero) 
Linux Mint:
Scaricare lo Skin Pack ed installarlo tramite il programma grafico integrato.
Disinstallare completamente un programma
Windows:
Disintallare il programma con Installazione applicazioni,aprire il Registo (regedit),cercare tutti i file col nome del software disintallato (sperando di non avere omonimie),cancellarli e sperare che Windws si riavvii.Oppure usare Revo Uninstaler,ma non rimuove tutte le tracce
Linux Mint:
Usare synaptic dicendo di rimuovere completamente o dare da terminale sudo apt-get purge [nomeprogramma]

Riconoscimento Driver e nuove periferiche
Windows:
Mettere la periferica,aspettare che faccia una misteriosa procedura di riconoscimento,avere il dischetto coi driver o scaricarseli da Internet.Questo non sembra un problema ma su un PC dove Windows non riconosce Scheda grafica,scheda audio e scheda di rete lo è (Ho risolto con il volenteroso aiuto di uno che conosce Windows)
Linux Mint:
Se c’è hardware non supportato direttamente vi chiede se volete installare il driver (libero o proprietario.I driver proprietari vengono chiamati drm,da non confondersi con i DRM) e se dire di si ve lo fa fare tramite un comodissimo programma.
Modalità non grafica
Mentre in Windows non esiste una vera modalità testuale,su GNU/Linux c’è quella che fa girare poi ,eventualmente,la grafica.
Windows ha una specie di terminale,cioè cmd.exe,ma è molto limitato e poco integrato nel sistema.
Mentre GNU/Linux ha un terminale che consente di usare una vera modalità testuale e di fare rapidamente quello che in grafica può richiedere ore.
Nota (per gli esperti) :
Da notare che GNU/Linux supporta molti più filesystem di Windows.
Mentre Windows scrive solo sui suoi,GNU/Linux scrive su NTFS,FAT,FAT32,FAT16,VFAT,HFS,BEFS,Reiserfs e in lettura HFS+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *