Pandora : Unboxing

di | 20 Agosto 2014

In questo post farò lo unboxing, puramente testuale, della console/PC Pandora.
Il Megapack arriva in un pacco con dentro il “Pandora’s Box” e un secondo pacco.
Nel Pandora’s Box, “introdotto” da una simpatica massima traducibile con “Il vaso di Pandora è stato aperto”, c’è la console, il caricabatterie con gli adattatori, la batteria e i due pennini ergonomici.

Nel secondo pacco troverete il case, la scheda madre firmata da EvilDragon, fondatore del progetto, la scheda SD, la seconda batteria e il cavetto tv. [Sinceramente credo che in alcuni casi la disposizione possa variare, ma non ne sono certo].
Il tutto avvolto da numerosa carta di giornale e da un volantino del DragonBox [Conoscevo già le console open, ma magari voi no. A proposito, ci sono robe a prezzi decenti, fateci un giretto].

La Pandora è sostanzialmente pronta, le batterie mi sono arrivate cariche al 55% e al 90%, nella SD possono già essere installati gli emulatori e i programmi. La Pandora ha una pellicola, ma non è un gran che. Provate a cambiarla con una pellicola per DS o Wii U. Tagliatela molto bene.

Primo Avvio
La Pandora si avvia appena inserita la batteria. Dopo qualche minuto l’OS chiede il nome utente, il nome del PC e la password. E poi la GUI da usare di default. Poi potrete accedere all’OS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.