Utilizzare i programmi DOS su Windows, Mac e Linux

di | 25 Gennaio 2015

Per il DOS ci sono stati molti programmi e, soprattutto, molti giochi. Se non stai nella pelle all’idea di provare qualcosa di vecchio ma attuale, segui questa guida 🙂
Per prima cosa devi scaricare DOSBox a questo indirizzo. DOSBox gira su tantissimi sistemi operativi: Oltre ai famosi Windows, Linux e Mac supporta anche BeOS, RiscOS, OS/2 e Solaris. prima di avviarlo create una cartella che abbia un indirizzo semplice  (su Windows potrebbe essere C:DOS, su Linux e Mac /home/*nomeutente*/DOS).
In quella cartella dovrete inserire i programmi che volete usare, possibilmente creando delle sottocartelle. Ora avviate DOSBox e, quando visualizzate il prompt, digitate il seguente comando:
MOUNT C: *vostracartella*
e poi date:
C:
Attenzione: la tastiera è americana, i : si trovano sulla lettera ò.
Per visualizzare il contenuto della cartella utilizzate il comando dir, per muovervi cd. con cd.. tornate alla cartella precedente.
Se i nomi dei file e delle cartelle appaiono troncati con una tilde non preoccupatevi, DOS supporta massimo otto caratteri di nome e tre di estensione.
Quando siete nella cartella desiderata lanciate il programma digitando il suo nome, oppure le prime lettere seguite dalla pressione del tasto [TAB] (DOSBox ha il completamento automatico) e premete invio.

Per i software potete cercare su VetusWare oppure sull’FTP. Dovrei parlare di questo argomento su IS…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *