I ruoli in WordPress

di | 2 Marzo 2015

In WordPress gli utenti possono assumere vari ruoli, vediamoli insieme:
Amministratore
E’ il capo del sito. Può fare tutto: Scrivere e gestire articoli, gestire la grafica, i plugin e gli utenti.
Editore
E’ un assistente dell’amministratore: Può modificare tutti gli articoli e le pagine. Come da nome è l’addetto all’editoria di un sito. Gestisce anche, assieme all’amministratore, la moderazione dei commenti.
Autore
L’autore può scrivere i suoi articoli.

Collaboratore
Il collaboratore scrive i suoi articoli ma per la pubblicazione è necessario il consenso di un editore o di un amministratore.
Sottoscrittore
Un semplice utente esterno che segue il sito per i suoi servizi.

Alcuni plugin potrebbero aggiungere ruoli. Ad esempio molti plugin ticket aggiungono il ruolo di addetto ai ticket.
Come assegnare i ruoli?
Gli amministratori devono essere persone fidate, avendo il pieno controllo. E devono essere esperte in WordPress. Amministratori dovrebbero essere i fondatori di un progetto o chi lo porta avanti.
Gli editori devono essere i collaboratori stretti o coloro che si occupano della gestione della parte scritta di un blog.
Gli autori dovrebbero essere tutti gli autori di articoli di cui sono note le buone capacità e si sa che pubblicheranno buoni articoli.
Collaboratori dovrebbero essere tutti quegli utenti in prova.
Una cosa interessante è quella di mettere tutti gli scrittori come collaboratori e coordinare l’uscita degli articoli in modo da avere almeno un post al giorno.
E’ anche possibile assegnare privilegi manualmente, ma è difficile e non ve ne parlerò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *