Politiche linguistiche di Wikipedia: Come funzionano?

di | 15 Gennaio 2016

Nota: Per ragioni divulgative, non potrò usare la parola “dialetto” nel senso toscano del termine, la userò quindi in quello inglese, ossia variante di una lingua.

Come funzionano le politiche linguistiche dell’enciclopedia online più famosa al mondo? Vi annuncio che sono molto aperte, vediamole.

Le regole di Wikipedia, sono, in pratica:

  • Per avere una Wikipedia, serve avere un codice ISO che li riconosca come lingua
  • L’interfaccia di Mediawiki dev’essere tradotta in quella lingua
  • Dev’esserci una, seppur piccola, comunità attiva

Importante notare che, se è necessario essere una lingua, nelle Wikipedia gli utenti possono anche usare dei dialetti.Ciò si rende utile in caso di lingue non standardizzate che non hanno un dialetto standard, consentendo a tutti di scrivere nel proprio.

Esistono comunque delle Wikipedie senza un codice valido: Molte di queste sono abbastanza vecchie e pertanto nate prima delle regole linguistiche.

E se una lingua non esiste più?
Capitano errori e riclassificazioni di codici ISO. Uno ce l’abbiamo in casa: L’Emiliano-Romagnolo, diviso qualche anno fa in “Emiliano” e “Romagnolo”.

Anche se non c’è una vera e propria regola, normalmente la decisione viene lasciata alla comunità: Se vorrà restare unita, potrà farlo.

Diverso il caso della lingua moldava, assimilata a dialetto del romeno. In tal caso, la comunità internazionale ha deciso per la chiusura.

L’errore celebre: Il siberiano

Un utente riuscì ad aprire una “Wikipedia in siberiano”, senza un valido codice ISO. In pratica, almeno dichiara, è uno standard tra le varie lingue parlate in Siberia, e lui è l’unico parlante. La comunità ha deciso di chiudere la sua Wikipedia e poi di eliminarla.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *