WhatsApp spione? Adesso è ora di passare a Telegram!

Notizie , Opinioni Ago 26, 2016 No Comments

La notizia del giorno: WhatsApp condividerà dati con FB. E se c’è già chi parla di obbligo di avere FB per usare WA, sta di fatto che la cosa è altamente sgradevole. Soprattutto perché vorrà dire più informazioni su di noi ai pubblicitari, per rifilarci “pubblicità mirata”. La soluzione? Abbandonare in massa WhatsApp e passare a Telegram. Diciamocelo chiaramente, Telegram è tecnicamente superiore a WhatsApp, e offre molto di più. Solo che ha un’utenza limitata. Ed ora dobbiamo smettere di alimentare il giro di WhatsApp e dare utenza a Telegram.

Per prima cosa: Ci serve davvero WhatsApp? No. Esistono tantissimi metodi per comunicare con Internet e un cellulare: Facebook, le email, gli SMS o una cara, vecchia, telefonata.

Per seconda cosa: Cosa offre Telegram che WhatsApp non ha? Beh, molte cose.Per prima cosa, la crittografia delle chat segrete, che permette comunicazioni ragionevolmente segrete. E le chat normali non si perdono in caso di cambio telefono, perché sono salvate sui server di Telegram. Ma sempre crittografate per evitare intercettazioni. Inoltre i gruppi, nettamente migliori di quelli di WhatsApp, distinti in pubblici e privati. E per entrare non dovrete fare il vostro numero in giro per il mondo: Vi basta lo username.

E poi ci sono i canali e i bot. Dite addio a certe App, Telegram le sostituirà. Volete le news? Seguite ULTIM’ORA e Lombardia Incoeu. Musica? Ecco il bot che fa per voi! Avete incontrato in chat una bella polacca ma non sapete proprio come comunicare? Telegram tradurrà per voi. Non vi bastano? Andate a vedere la Bacheca!

Terza cosa: Sicuri che la privacy persa valga più dei piccoli disagi iniziali per passare a Telegram?

Mike Sciking

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *