App del TPL e algoritmi di ricerca strade

di | 26 Maggio 2019

Dovevo prendere la metropolitana da un luogo che conosco ma che non uso, TPLamente parlando, apro dunque l’app dell’ATM che mi propone una serie di giri strani e, alla fine, mi dice che per arrivare alla metropolitana avrei avuto bisogno di 57 minuti nel caso diretto o, puntando a un’altra fermata e arrivando direttamente a destinazione, 45.

Eppure so che c’è un autobus che ha come destinazione proprio la metropolitana. Frequenza bassa, circa ogni 12 minuti, ma c’è. Semplicemente l’app lo considera poco.

Considerando l’attesa, dopo mezz’ora sono sulla metropolitana. Se vi siete chiesti come mai gli informatici si dannano sugli algoritmi di ricerca percorsi ecco la risposta 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *