Le fork bomb del 2011 e perché seguire le passioni

di | 28 Maggio 2020

Nel 2011 non ero ancora esperto ed ero giovane. Scrivevo tanto per e fortunatamente la passione mi è rimasta divenendo qualcosa di serio.

Un esempio è questo mio articolo che parla dello script ugo.bat. All’epoca non sapevo ancora bene come funzionasse e cosa facesse, mentre ora fortunatamente sì.

Si tratta, alla fine, di una fork bomb: un processo che clona sé stesso fino allo stremo delle risorse del computer.

Da questo articolo di quasi dieci anni fa, comunque, imparo una cosa: le passioni possono crescere. All’epoca non sapevo programmare in modo decente, non sapevo come funzionassero i database e semplicemente leggevo cose e le riportavo.

Per questo, se magari avete un parente o un amico giovane che è appassionato di computer fate in modo che tale passione cresca: magari regalategli un libro a tema ma fate qualcosa. 😉

Un pensiero su “Le fork bomb del 2011 e perché seguire le passioni

  1. Pingback: Ugo.bat, ma seriamente (più qualche nota) – Computer Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.