Come deindicizzare pagine su WordPress

di | 1 Luglio 2022

Ogni tanto l’open source si perde su cose banalissime: ci sono programmi utilissimi, scritti bene e che vengono usati da milioni di persone che però non hanno funzioni che, oltre che banali, sono assolutamente necessarie.

Per esempio, su WordPress, manca una funzione che permette di deindicizzare una pagina. E di ragioni ce ne sarebbero a iosa! Magari un articolo vecchio, che ha ancora senso archiviare, ma che viene ricercato spesso in modo improprio, portando utenti arrabbiati sul sito.

La stragrande maggioranza dei tutorial sul tema propongono di usare qualche plugin per la SEO, ma questi plugin sono pesanti, spesso portano problemi o necessità di impostazioni che non ho voglia di fare.

Così, ho trovato un plugin molto semplice che fa quello e basta: si chiama “Bulk NoIndex & NoFollow Toolkit (by Mad Fish)” ed aggiunge agli strumenti del sito un sistema per inserire semplicemente il noindex e il nofollow.

Il sistema, come dice già il nome, è pensato per un uso massivo (bulk), ma funziona anche con poche pagine: si cerca il titolo, si seleziona uno dei due bottoncini (o anche entrambi) e viene aggiunto il rilevante codice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.