Arriva l’Interfaccia grafica: Windows e il Macintosh

di | 2 Gennaio 2015

L’interfaccia grafica nasce negli anni ’70 presso Xerox, e comunque venne ideata dall’inventore del mouse, Douglas Engelbart. Però fino aglianni ’80 rimase esclusiva dei grandi calcolatori. A inizio anni ’80 varie aziende (tra cui Olivetti con il suo PCOS) tentarono di inserire piccoli elementi grafici, ma nulla di più. L’inizio dell’interfaccia grafica per tutti noi avviene nel 1983 quando Microsoft dota alcuni suoi programmi di una interfaccia utilizzabile con il mouse. L’anno dopo Apple presenta il Macintosh, un PC che ha una completa interfaccia grafica (figlio dell’innovativo LISA, mai diffusosi).

Nel 1985 nasce il secondo OS grafico, cioè Windows, e nascono molto altri PC con la GUI, come l’Atari ST e gli Amiga (dal sistema molto innovativo). Bene o male questi furono i PC che ci hanno dato la GUI che conosciamo ora. Una bella rivoluzione, che consente di usare il PC senza la necessità di sapere il suo linguaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *