Windows Phone come Linux?

di | 26 Aprile 2015

Linux e Windows Phone si trovano in una situazione simile: Sistemi per molti versi migliori della concorrenza, entrati tardi nel mercato. Monopolizzato da Microsoft nel primo caso, da Apple e Google nel secondo. Entrambi non sono adatti proprio a tutti (giocare con Linux è difficile, Windows Phone non si può smanettare e simili).

Ma sono adatti a molti: Windows Phone gira bene dappertutto, è facile da usare e ha molti software utili, ma non ha alcuni giochi. Un po’ come Linux, che ormai lo installano tutti, con un minimo aiuto su un gruppo di Linuxiani.

E sono entrambi vittima del pregiudizio. Ciò si capisce solo usandoli entrambi: Gente che non prova nemmeno Windows Phone perché ha sentito che non si personalizza, perché ha 10’000 app, perché lagga e fa schifo. E magari chi combatte questi pregiudizi poi va in giro dicendo che Linux è poco potente, è brutto, non ha software, non ha driver e simili. Tutte falsità esagerate come quelle del Windows Phone.
E magari un sistema valido viene scartato a priori solo per il sentito dire.
Legge del contrappasso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *