Giocare su Linux: Ecco come fare

di | 15 Giugno 2015

tux-vs-msnLinux non è certamente il sistema operativo più adatto al gaming: Ad esempio usare le ultime uscite su Linux è molto difficile.Ma se come molti vi accontentate giocare su Linux non è poi così difficile, anzi. Vediamo come fare.
Per prima cosa vi consiglio di configurare un joystick per giocare meglio: E’ una procedura davvero semplice.

Giochi recenti per Windows
Il vostro migliore amico è, in questo caso, Wine, assieme a PlayOnLinux. Esiste anche una versione migliorata di Wine, vi invito a leggere questa guida. In molti casi andrà tutto al primo colpo come su Windows, in altri dovrete smanettare un pochino. Io sono pronto ad aiutarvi 🙂 In pratica basta cliccare sull’exe, il resto lo fa Wine, che fa credere al file di essere sotto Windows. Unica nota negativa: Serve potenza. Con un portatile che supporta al minimo le specifiche di sistema avrete solo lag.

Giochi d’epoca per Windows (o per il DOS)
Esistono giochi per Windows 9x ancora oggi imbattuti come Theme Hospital. Fortunatamente non dovrete usare Wine, ma il ben più leggero DOSBOX, di cui trovate qui la mia guida.

Steam
Steam ha molti (più di 2000) giochi nativi per Linux a prezzi modici (se non gratis). Sicuramente uno dei migliori modi per giocare su Linux! Basta installarlo.

Giochi nativi
Esistono molti giochi nativi per Linux: Si va dai testuali bsdgames a giochi con grafiche molto belle come Open Arena. Sui repo “ufficiali” sono circa 4000, ma se cercate un po’ sul web… 😉

Retrogaming
Il retrogaming è amato da molte persone. E può essere un vero piacere con Linux.  Basta scaricare gli emulatori giusti, le ROM dagli appositi siti per passare ore a divertirsi con giochi storici. Con una Pandora è un vero piacere 😀

Inoltre ci sono altri consigli semplici semplici come installare i driver proprietari se ci sono, evitare di aprire troppo software assieme e chiedere ai linuxiani se servisse aiuto. Buon divertimento col pinguino!

Ti è piaciuto l’articolo? Sostieni Computer Blog!




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *