La scienza scopre l’acqua calda: Gli antivaccinisti fanno ridere

di | 23 Aprile 2015

Parlare di scienza sul blog mi fa sempre tanto piacere e quindi vi do una bella notizia: Un ampissimo studio ha (per l’ennesima volta) dimostrato che i vaccini non causano autismo. Benissimo, si sapeva già mi direte voi.
I danni da vaccino esistono, sono nettamente superati dai vantaggi ma esistono. Ma non provocano autismo. Quella dell’autismo era una pura illazione, mai provata da dati scientifici. Ripassiamo la storia dell’antivaccinismo:
1) Un medico (A.Wakefield) brevetta dei vaccini “sicuri”
2) Il medico di cui sopra riceve una mazzetta da un avvocato per dire che il trivalente causa autismo e frodare lo stato
3) Il medico fa lo studio patacca
4) Profitto su bimbi morti e simili
E’ ovvio che unoo studio su quasi 100’000 persone fatto bene vale più di uno con 12 persone fatto con un bel conflitto di interessi.

Ma agli antivaccinisti non importa: Esiste un complotto, la scienza deve smentirlo. Se lo fa, è in conflitto di interessi. Se non è in conflitto di interessi è un complotto.

Poco importa se senza i vaccini invece di pochi danni all’anno, quasi sempre arrossamenti, ci sarebbero morti di massa. Anzi no, le morti di vaiolo le ha inventate Magna Pharmaæ per vederci il vaccino negli anni 1900.
Ovviamente gli anti vaccinisti dicono che lo studio lo ha fatto la Bayer (è uno studio pubblico in realtà) e che i dati sono falsi. Prove zero. Ma loro possono, d’altronde c’è un complotto!
Comunque gli studi anti vaccino son talmente pochi e mal fatti che basterebbe “una risata vi seppellirà” per smentire la tesi. Anche fosse uno studio fatto da Big Pharma la tesi sarebbe smentita ugualmente. 😉
Dato che siete disposti a credere a ogni uomo che passa, cari antivaccinisti, mi dovete 500€, da pagare tramite PayPal. Non servono prove d’altronde… E il mio conflitto di interessi è al massimo di poche migliaia di euro, se vi fidate di certi antivaccinisti non dovreste aver problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *