Programmiamo la Programma 101!

di | 28 Luglio 2015

Istruzioni del linguaggio

L’idea di base della P101 è “Un simbolo, un comando”, anche se alcune istruzioni composte o meno comuni richiedono la pressione di due tasti. Andiamo a vedere le istruzioni. Una cosa da notare è che i simulatori usano quasi sempre dei caratteri diversi, poiché quelli della P101 non sono nello standard Unicode e darebbero problemi di visualizzazione.

In pratica i risultati sono sempre salvati nel registro A, che è, nelle operazioni a più fattori, parte del processo di calcolo. La notazione della P101 è particolare, non come quella dell’HP 9100A, condivisa con le calcolatrici,

Addizione (+)
L’addizione somma il contenuto del registro selezionato con quello del registro A. Il registro A accoglie il risultato dell’operazione, il registro R accoglie il risultato completo ed M prende il contenuto del registro selezionato e rimane invariato.

Sottrazione (-)
La sottrazione sottrae il contenuto del registro selezionato con quello del registro A. (l’operazione è, in pratica, A = A – x). Il registro A accoglie il risultato dell’operazione, il registro R accoglie il risultato completo ed M rimane invariato

Moltiplicazione (x)
La moltiplicazione moltiplica il contenuto del registro selezionato con quello del registro A. Il registro A accoglie il risultato dell’operazione, il registro R accoglie il risultato completo ed M prende il contenuto del registro selezionato e rimane invariato

Divisione (:)
La divisione divide il contenuto del registro selezionato per quello di A (l’operazione svolta è A = A : x). Il registro A contiene il risultato della divisione, M il contenuto del registro selezionato e R il resto della divisione.

Estrazione di radice (√)
L’estrazione di radice, come da nome, estrae la radice del registro  selezionato. In A si forma il risultato dell’estrazione, in M il doppio della radice e in R un dato non significativo.

Funzioni di trasferimento

La P101 consente di trasferire dati da un registro all’altro: È uno dei suoi punti di forza. Esistono quattro funzioni di trasferimento, di cui una ha anche un’ulteriore funzione.

Trasferimento da M (↑)
Questa istruzione scrive il contenuto del registro M in quello selezionato, senza alterare M. Ha alcune limitazioni, ad esempio non opera se appicato ad M, A, a ed R.

Trasferimento in A (↓)
Questa istruzione porta il contenuto del registro selezionato in A, senza modificare il registro d’origine. Ovviamente non opera se eseguito ad A.

Scambio con A (↔)
Questa istruzione scambia il contenuto del registro selezionato con quello di A. Ha due eccezioni. La prima è se applicato ad M, dove semplicemente il valore di M viene portato in A.
La seconda è se applicato ad A stesso, che porta al…

Valore assoluto
Se si applica l’istruzione di scambio con A al registro A si otterrà il valore assoluto di A.

Parte decimale di A in M (/ ↔)
Come da nome, se eseguita porta la parte decimale di A (ad esempio, in 2,735, 0,735) nel registro M.

Esistono anche delle funzioni logiche che vedremo più avanti e che permettono alla Programma 101 di compiere delle scelte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *